Consigli per l’Acquisto del Frigorifero

Frigoriferi

Anche per l’acquisto di un frigorifero, come per altri grandi elettrodomestici, non è facile orientarsi. La scelta è molto vasta ed i modelli sono talmente numerosi che spesso disorientano.

Prima di procedere con l’acquisto di un frigorifero è bene sapere con certezza quali sono le nostre esigenze. In questo modo potremo focalizzare la nostra attenzione verso una tipologia ben precisa di modelli.

frigoriferi

Consigli

Forse non tutti sanno che molti frigoriferi non funzionano se vengono posti in un ambiente che ha una temperatura inferiore ai 6 gradi. Quando procedete all’acquisto di un frigo che dovete mettere in un ambiente freddo (una seconda casa che usate saltuariamente) assicuratevi prima che sia adatto a questo scopo.

Se dovete sbrinare il congelatore non utilizzate assolutamente nessun attrezzo per togliere il ghiaccio. Lasciate che il ghiaccio si sciolga da solo. infatti è molto facile bucare le serpentine in cui passa il gas e dover così buttare il frigo.

Molti frigoriferi nuovi sono dotati di un rivestimento interno che impedisce la formazione di muffe e di cattivi odori.

Sempre più apparecchi sono dotati di una zona chiamata “zero gradi”. Qui latemperatura si aggira sui zero gradi ed è possibile quindi conservare carne e pesce nel frigo per tre/quattro giorni.

Quando si acquista un frigo che durante il trasporto viaggia coricato è necessario, prima di metterlo in funzione, rimetterlo in piedi ed attendere almeno 8 ore. Questo per evitare che il compressore si danneggi.

Se avete in casa un elettrodomestico con sistema di raffreddamento tradizionalericordatevi di sbrinarlo periodicamente. L’accumulo di troppo ghiaccio nel congelatore, oltre a diminuire l’efficienza della stesso, potrebbe, con la sua dilatazione, danneggiare le serpentine al cui interno passa il gas.

Può capitare, soprattutto nel periodo estivo, di toccare la parte esterna del frigo e di sentirla molto calda. Non è il caso di preoccuparsi, è un effetto normale dovuto al passaggio del gas nel circuito refrigerante.

Frigoriferi e Consumi
Fino a pochi anni fa era ancora possibile trovare in commercio frigoriferi dal consumo un po’ elevato. Oggi le cose sono cambiate velocemente ed i frigoriferi sono tutti i classe A, A+ e A++.

Etichetta energetica

classifica

A – In questo settore troviamo il marchio del costruttore ed il modello del’apparecchio.

B – Indica l’efficienza energetica: A è la classe che consuma meno energia, man mano che si scende con le lettere il consumo sale. Ad oggi, per legge non si possono più costruire apparecchi in classe energetica D, E, F, G.

C – Indica il consumo di energia espresso in Kw/h misurato in un anno di funzionamento dell’elettrodomestico.

D – Questa parte indica la capacità in litri delfrigorifero e del congelatore.

E – Indica la rumorosità espressa in decibel dell’elettrodomestico.

Alcuni modelli proposti da AreaGroup: