Telefono per anziani Sileno: perfetto per i nostri nonni

nonni social con il telefono Sileno

Quante volte hai chiesto alla nonna o al nonno “perché non hai risposto al telefono?” e hai ricevuto come risposta: “Ma nani, io non ho sentito niente”. Molte volte non è questione di età, ma dell’apparecchio che si usa! Ecco perché dobbiamo imparare a conoscere quale tipologia di telefono per anziani è meglio acquistare. Purtroppo non tutti i telefoni in commercio sono adatti ai nostri “nonni”. Per questa ragione ti darò alcune informazioni fondamentali e soprattutto brevi, riguardo alle specifiche tecniche che deve assolutamente avere! Il telefono ideale deve essere equipaggiato di:

1) Schermo ad alto contrasto, per contraddistinguere le parole e opzioni scritte sullo schermo.
2) Tasti grandi e luminosi al fine di facilitarne l’individuazione ed essere perfettamente leggibili in tutte le circostanze.
3) Suonerie forti e ben udibili.

 


Ecco i modelli di telefono per “senior” che ti consigliamo:

Sileno30n telefono per anziani con tasti grandi e sos
Sileno31 telefono per anziani tasti grandi tasto sos aiuto
Sileno40 telefono per anziani a conchiglia con tasti grandi
Sileno41 telefono per anziani a conchiglia con tasti grandi
Sileno41n senior phone cellulare flip anziani gsm sos fotocamera radio        
Sileno51
telefono per anziani dual display con tasti grandi

 

telefono per anziani Sileno 31

Nonni e tecnologia

Molteplici studi sostengono che l’utilizzo della tecnologia migliora le capacità cognitive e mnemoniche degli anziani. Studi hanno dimostrato che l’utilizzo del computer e delle tecnologie digitali ridurrebbe fino al 40% il rischio di declino cognitivo. I ricercatori hanno tenuto sotto osservazione persone di età compresa tra i 69 e gli 87 anni con lo scopo di analizzare il declino delle facoltà mentali tra utilizzatori e non del pc. I risultati hanno dimostrato che chi lo usava assiduamente aveva il 30-40% di possibilità in meno che si sviluppasse la demenza nel corso della vecchiaia – Scopri di più.

Questo perché il computer stimola la mente con segnali visivi e con comandi veloci che costringono il cervello a reagire con prontezza. Così come navigare sul web, leggere o dedicarsi all’enigmistica aiutano il cervello a rimanere allenato, infatti, anche gli altri muscoli del corpo vanno tutelati. Con cautela e facendo attenzione ai rischi, anche in casa, escogitare una strategia per fare del movimento e applicarla quotidianamente ha effetti benefici sul sistema circolatorio e aiuta a prevenire cadute ed infortuni.

Nonni social

Si pensa che i social media siano un passatempo per giovani, tuttavia il report del 2017 rileva: il 14% degli Over 65 utilizza abitualmente Facebook, il 6,6% guarda video su YouTube, circa il 2% naviga spesso anche su Instagram, Twitter e LinkedIn. Uno smartphone “nonno-approved”, con sistema operativo Android può permettere a tutta la famiglia di tenere sotto controllo dove si trova il telefono. Grazie ad una App che abbiamo scovato appositamente per voi: App Lost Android 

 


 Curiosità: la app che tiene in contatto nonni e nipoti

Un informatico dell’università di Trento, con i parenti in Paraguay, lancia “Lifeshare”: l’applicazione zero touch che invia una foto sul cellulare ogni volta che il giovane si sposta. «Da oggi i nonni saranno un po’ meno soli. Anche se i loro nipoti sono lontani». Parola di Juan Josè Jara Lacovich, l’inventore di Lifeshare, una app semplicissima che consente tutti di ricevere cartoline e visualizzarle senza nemmeno dover toccare lo schermo. «Una app zero touch, che funziona senza aprire nulla. Al nonno o alla nonna arriva una diapositiva digitale automatica che possono vedere direttamente sulla schermata del loro cellulare». Un’immagine che racconta in che città si trova il nipote e che tempo fa.

Scarica la App qui:
Per il sistema Apple e per il sistema Android

telefono per anziani